Come si diventa pompiere nel Cantone Ticino?

I corpi pompieri del Cantone Ticino sono entità comunali.
 
Il 99% dei pompieri del Cantone Ticino sono dei volontari che svolgono il loro servizio di milizia, appunto, nei corpi pompieri comunali (o regionali).
 
Esistono unicamente dei pompieri professionisti nella Città di Lugano che sono dipendenti della Città stessa.

Vi sono poi alcuni pompieri permanenti nei corpi pompieri di Biasca, Bellinzona, Locarno, Mendrisio e Chiasso che sono dipendenti dei comuni medesimi.

Inoltre, vi sono alcuni corpi pompieri aziendali (esempio: Corpo pompieri Difesa impresa FFS e Centro d'intervento del San Gottardo) che dispongono di pompieri professionisti.

Tutti questi militi sono assunti tramite concorsi pubblici.
 
Per entrare a far parte di un corpo pompieri si deve, di principio, essere domiciliati nel comune o nella regione ove opera tale corpo, al quale si può fare direttamente richiesta d'incorporazione. L’età limite varia da 18 a 35 anni. Come volontari si può operare fino a 60 anni. Come professionista, fino a 65 anni.

L'incorporazione è ratifica dopo che il candidato:
  • ha superato i vari test d'ammissione (colloquio, test attitudinali, ecc.);
  • ha superato la visita medica di abilitazione al servizio;
  • ha superato il test fisico (solo per i militi dei corpi pompieri di categoria A, B e D).

Per ulteriori informazioni contattare direttamente la caserma più vicina al luogo di domicilio (vedi "Caserme").
Formazione di base per aspiranti pompieri

EXTRANET AREA